IL TEATRO E' L'UNICO SPETTACOLO DAVVERO IN 3D. DA OLTRE 2000 ANNI.

Dr. Nest

In scena al Teatro Celebrazioni il 15 e 16 marzo 2019.

I Familie Floz nel 1994 hanno iniziato un percorso che li ha portati, attraverso un sapiente lavoro sulla maschera e sul corpo, a raffinare una tecnica espressiva che è diventata cifra stilistica e un esempio seguito anche da altre realtà.

Dalla Germania hanno saputo imporsi in tutta Europa con un linguaggio universale e ancestrale, che valica parole, lingue e culture, riuscendo a farsi comprendere ovunque e a un pubblico di ogni età; l’ironia è sempre stata il filo conduttore delle loro storie raccontate con questo loro linguaggio. È utile sapere che il regista storico della compagnia, dopo anni di successi, ha deciso di prendersi una pausa lasciando tutto in mano a due colleghi, che hanno scritto questo nuovo spettacolo e uno di loro lo ha diretto. Prendendo in mano un’eredità così pesante, hanno deciso di alzare la posta e tentare il triplo salto mortale facendo due scelte dirompenti: da una parte gli attori di Familie Floz per la prima volta recitano a tratti senza maschere; dall’altra hanno scelto un tema difficile come la malattia mentale. Sulla carta poteva sembrare qualcosa di troppo azzardato per riuscire, e invece… lo spettacolo funziona alla perfezione. Forti delle loro straordinarie maschere (che davvero sembrano fare espressioni e smorfie) e della grande abilità dei performer nell’usare il corpo al punto di dar l’impressione agli spettatori di stare sentendo davvero dei dialoghi, portano il pubblico in un ospedale psichiatrico raccontando la storia di un giovane dottore e del suo lavoro. Certo, volendo trovare il pelo nell’uovo, si potrebbe dire che “Dr. Nest”, a differenza dei lavori precedenti, non è molto adatto ai bambini i quali difficilmente possono comprendere appieno il tema della malattia mentale. Ma a parte questo si tratta di qualcosa di assolutamente poetico e delicato, che non può che lasciare il segno in chi lo guarda. Meravigliose anche le scenografie, nella loro semplicità, e l’uso misurato della videoproiezione (oggi spesso abusata per la sua facilità d’uso). Consiglio di tenere sempre d’occhio la programmazione dei teatri di Bologna: quando torneranno in città, non perdete per nulla al mondo i loro spettacoli.

Carlo Magistretti

Carlo Magistretti

Giornalista e critico, si occupa di teatro dagli anni '90. Fondatore nel 2009 di BolognaTeatro.it.

PRENOTA SENZA COSTI AGGIUNTIVI IL TUO WEEKEND A BOLOGNA

Chi è online

Abbiamo 55 visitatori e 0 utenti online

E con...

Mappa del sito

HOME |

La pagina iniziale del sito

SPETTACOLI |

L'elenco degli eventi a Bologna e provincia stasera e questa settimana.

IN EVIDENZA |

Gli spettacoli segnalati da noi.

INTERVISTE |

Le interviste ai protagonisti.

RECENSIONI |

Le recensioni degli spettacoli andati in scena.

INFO UTILI |

Mappa teatri - Info biglietti - F.A.Q. (Domande Frequenti)

Facebook

Newsletter

ISCRIVITI ORA, E' GRATIS!

Accetto Privacy e Termini di Utilizzo