Menu mobile offcanvas

Logo Menu mobile

Logo MOBILE

www.bolognateatro.it

Logo

3D

IL TEATRO E' L'UNICO SPETTACOLO DAVVERO IN 3D.
DA OLTRE 2000 ANNI.

JoomBall - Cookies

Mercoledì, Gennaio 16, 2019

YouTube

AdSense 1

PUBBLICITA'

La Bibbia riveduta e scorretta

In scena al Teatro Celebrazioni dal 23 al 25 novembre 2018.

b_300_0_16777215_00_images_stories_oblivion-2018.jpg

voto-5.pngLi abbiamo conosciuti anni fa con le loro parodie musicali, sulla scia del glorioso Quartetto Cetra e della loro Biblioteca, prendendo a prestito canzoni per farne gioco e comicità. Adesso diventano autori a tutto tondo, scrivendo un vero e proprio musical in cui tutto è originale (e ben fatto). Era un grosso rischio, perché avrebbe potuto deludere i fan, ma loro ci hanno creduto e a ragione.

Sulla scia della comicità dissacrante alla The book of Mormon e mettendo mano a un libro che per molti è intoccabile (la Bibbia), i nostri si sono inventati una folle storia di Gutenberg che, dovendo scegliere quale libro stampare per primo, si trova tra i pretendenti anche un certo signor Dio (di cognome Padre Onnipotente) che propone il suo manoscritto (pardon, manuscolpito) a un Gutenberg più editor cinico e contemporaneo, il quale vorrebbe stravolgerne il racconto per renderlo più “appetibile” ai lettori. Il gioco si presta come è facile immaginare a parecchie battute e gli Oblivion non se lo fanno ripetere. Questo spettacolo è divertente e intelligente, il che – sembra banale dirlo – è cosa assai rara in questi nostri tempi, e raggiunge vette di genialità nel dialogo in forma di trap tra Dio e suo figlio (tal J.C.), anche lui autore di un libro che vorrebbe veder pubblicato. Musicalmente è un godimento per gli amanti del musical: gli autori hanno toccato e parodiato ogni genere e tipo di canzone, dallo stile alla Bernstain a quello alla Webber, dal rock al rap all’opera, nessuno è stato risparmiato. Ottima anche la regia di Gallione che in questo caso trova le chiavi giuste per permettere agli Oblivion di muoversi con agio tra le scene e nel racconto, in modo che tutto risulti legato e fluido davanti agli occhi dello spettatore divertito. Quella intrapresa dagli Oblivion con questo spettacolo era la strada in salita, la più rischiosa, ma la fortuna aiuta gli audaci e spero che la fortuna a questo spettacolo non manchi, perché gli audaci Oblivion hanno creato un piccolo capolavoro che ha tutte le carte in regola (se ben tradotto) per “soggiornare” degnamente in un teatro del West End londinese.

Carlo Magistretti

Google interno

BolognaTeatro.it dal 2009 è il sito per chi ama il teatro a Bologna e provincia. Gli spettacoli più interessanti, le interviste ai protagonisti, le recensioni. Commenta gli spettacoli che hai visto e richiedi la newsletter settimanale gratuita, per essere sempre aggiornato.

Le più importanti realtà collaborano con noi: Europauditorium, Il Celebrazioni, Duse, Dehon, ITC...

BolognaTeatro.it, il sito che mancava.

Google interno mobile

BolognaTeatro.it dal 2009 è il sito per chi ama il teatro a Bologna e provincia. Gli spettacoli più interessanti, le interviste ai protagonisti, le recensioni. Commenta gli spettacoli che hai visto e richiedi la newsletter settimanale gratuita, per essere sempre aggiornato.

Le più importanti realtà collaborano con noi: Europauditorium, Il Celebrazioni, Duse, Dehon, ITC, Tracce di Teatro d'Autore, Palazzo Minerva...

BolognaTeatro.it, il sito che mancava.

AdSense 3

PUBBLICITA'

Mappa del sito

HOME |

La pagina iniziale del sito

SPETTACOLI |

L'elenco degli eventi a Bologna e provincia stasera e questa settimana.

IN EVIDENZA |

Gli spettacoli segnalati da noi.

INTERVISTE |

Le interviste ai protagonisti.

RECENSIONI |

Le recensioni degli spettacoli andati in scena.

INFO UTILI |

Mappa teatri - Info biglietti - F.A.Q. (Domande Frequenti)

Facebook

NEWSLETTER

ISCRIVITI ORA, E' GRATIS!

Accetto Privacy e Termini di Utilizzo